Questo sito contribuisce alla audience di

Opieński, Henryk

musicologo e compositore polacco (Cracovia 1870-Morges, Svizzera, 1942). Dopo aver compiuto gli studi di musica e di musicologia a Cracovia, Praga, Parigi, con Paderewski e V. d'Indy, Lipsia, con Riemann e Nikisch, fondò il coro della Filarmonica di Varsavia (1901), città in cui diresse anche l'Opera. Creatore della prima rivista polacca di musicologia (Kwartalnik Muzyczny, 1911), fu direttore del Conservatorio di Poznań, da lui fondato nel 1919, sino al 1926, anno nel quale si trasferì definitivamente in Svizzera. Gli si devono studi su Chopin, Paderewski e Moniuszko; opere teatrali (Maria, Jakób il suonatore di liuto), un oratorio (Il figliol prodigo), una cantata (Mickiewicz), composizioni sinfoniche e da camera.

Media


Non sono presenti media correlati