Questo sito contribuisce alla audience di

Oròde II

re dei Parti. Regnò dal 57 al 37 a. C. succedendo al padre Fraate III, dopo averlo assassinato con l'aiuto del fratello Mitridate III; fu a sua volta assassinato dal figlio Fraate IV. Sotto il suo regno, un feudatario scita sconfisse Crasso a Carre (53) utilizzando abilmente le tecniche di combattimento della cavalleria leggera dei nomadi. Il figlio di Orode, Pacoro, tentò a più riprese di conquistare la Siria, ma prima nel 51 e poi, definitivamente, nel 38 a. C. fu sconfitto dai Romani.

Media


Non sono presenti media correlati