Questo sito contribuisce alla audience di

Ospedalétto d'Alpìnolo

comune in provincia di Avellino (8 km), 725 m s.m., 5,62 km², 1641 ab. (ospedalettesi), patrono: santi Filippo e Giacomo (3 maggio).

Centro posto sulle pendici del monte Vergine. Dal sec. XII casale dell'abbazia di Montevergine, alla cui storia fu sempre legato, fu distrutto da un incendio e riedificato (sec. XIII) più vicino al monastero. Fu duramente colpito dal terremoto del 1980.Nell'abitato si trovano la statua del Tritone, simbolo del paese, dei primi del Novecento, e la chiesa del Santo Rosario (sec. XVII), con un dipinto settecentesco (Assunzione della Vergine).§ Sono molto praticate le attività di raccolta e lavorazione di castagne e nocciole, con produzione di prodotti tipici (“castagne del prete”, torrone, cui è dedicata in autunno una fiera, e biscotti); sono presenti aziende enologiche (fiano d'Avellino DOC) e di lavorazione artigianale della pietra e del legno. Discreto il turismo, richiamato dalla bellezza del territorio, compreso nel Parco Regionale del Partenio.

Media


Non sono presenti media correlati