Questo sito contribuisce alla audience di

Ottàvio

Farnese, duca di Parma e Piacenza (1524-1586). Figlio di Pierluigi Farnese e di Girolama Orsini, sposò nel 1538 Margherita d'Austria. Salito al trono nel 1547 dopo l'uccisione del padre, sviluppò l'attività legislativa, introdusse nuove leggi agrarie, diede slancio allo sviluppo economico e all'industria, concesse l'apertura di banche e aprì nuove scuole laiche per la formazione di una nuova, anche se limitata, classe dirigente. Nel 1550 ottenne la restituzione di Parma da Giulio III e nel 1556 quella di Piacenza dagli Spagnoli grazie all'aiuto di Enrico II di Francia. Sfuggito a una congiura (1579-80) promossa dal conte Claudio Zandi, governatore di Lodi, ebbe un solo figlio, Alessandro.

Media


Non sono presenti media correlati