Questo sito contribuisce alla audience di

Oxford, provvediménti o statuti di-

progetto di riforma costituzionale che il Parlamento impose a Enrico III d'Inghilterra allo scopo di limitarne il potere spesso eccessivamente discriminatorio. Elaborati a Oxford da una commissione diretta da Simon de Montfort, gli articoli furono sanciti dal re nell'ottobre 1258. Ampliata e perfezionata nel 1259 (Provvedimenti di Westminster), la riforma fu ufficialmente ripudiata, nel 1261, dal re, appoggiato da papa Urbano IV. La decisione finale spettò tuttavia (gennaio 1264) a Luigi IX il quale, chiamato ad arbitrare la disputa, optò per il sovrano.

Media


Non sono presenti media correlati