Questo sito contribuisce alla audience di

Pèrlo

comune in provincia di Cuneo (60 km), 697 m s.m., 11,56 km², 130 ab. (perlesi), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro dell'alta valle del fiume Tanaro, situato nella secondaria valle del rio Perletta. Il territorio seguì le vicende della vicina Nucetto, divenendo poi possesso dei marchesi di Ceva, che lo tennero finché nel sec. XVI passò ai Savoia. Fu successivamente feudo di varie famiglie. La parrocchiale gotica di San Michele ha la facciata e il campanile rifatti. § L'agricoltura produce patate, cereali, fagioli e foraggi; si praticano l'allevamento bovino e la silvicoltura (raccolta delle castagne e taglio della legna). È meta di turismo escursionistico.