Questo sito contribuisce alla audience di

Pòggio San Marcèllo

comune in provincia di Ancona (50 km), 385 m s.m., 13,53 km², 737 ab. (poggesi), patrono: san Nicola di Bari (6 dicembre).

Centro su un colle tra l'alta valle del fiume Misa e la valle del fiume Esino. Di origine medievale, il borgo si sviluppò attorno al castello fatto costruire dal comune di Jesi a scopo difensivo. Il paese conserva tratti di mura castellane, con bastioni e porta; la chiesa di San Marcello, in stile romanico-benedettino, ha una Crocifissione (sec. XV) di scuola fabrianese. § L'economia è basata sull'agricoltura (cereali, barbabietole e uva) e sul settore calzaturiero, nel quale operano diverse aziende.