Questo sito contribuisce alla audience di

Pahlavī

dinastia iraniana salita al trono persiano nel 1925, quando Reẓā (1925-41) depose l'ultimo dei Cagiari. Dopo l'abdicazione di Reẓā (1941), gli succedette il figlio Moḥammad Reẓā, il cui ruolo alla guida dell'Iran non fu indenne da contestazioni (una sollevazione popolare lo costrinse nel 1953 ad abbandonare il Paese per alcuni giorni). Fermamente deciso a modernizzare e laicizzare la società iraniana, Moḥammad Reẓā fece anche ricorso a una politica dispotica. La messa al bando delle opposizioni (1975) non riuscì, però, a impedirne l'attività che sfociò nelle aperte manifestazioni degli anni 1977-78. Ormai completamente isolato, egli abbandonò il Paese il 16 gennaio 1979 rifugiandosi dapprima negli Stati Uniti, che fino all'ultimo lo avevano sostenuto, per spegnersi l'anno successivo al Cairo, mentre l'Iran era ormai divenuto una Repubblica Islamica.