Questo sito contribuisce alla audience di

Papadòpoli

antica famiglia veneziana che, originaria dell'isola di Candia, si trasferì a Corfù (sec. XVI) e quindi a Venezia (sec. XVIII) dove ottenne la cittadinanza nel 1792 e la conferma del titolo comitale nel 1858. Tra i suoi membri più famosi: Niccolò (Venezia 1841-Roma 1922) partecipò volontario alla guerra del 1866, fu deputato per tre legislature e senatore dal 1891 e nel 1905 fu autorizzato ad aggiungere al suo cognome quello della madre Aldobrandini; Angelo (Venezia 1843-Roma 1919) dopo essere stato addetto di legazione a Londra e a Copenaghen abbandonò la diplomazia (1872) per diventare segretario di M. Minghetti. Più volte deputato (1880-82; 1886-1913), sedette tra i liberali moderati e fu tra i più tenaci avversari della politica di Crispi. Agricoltore appassionato, portò a termine importanti opere di bonifica nel Polesine.