Questo sito contribuisce alla audience di

Parigi, assèdio di-

accerchiamento della capitale francese, coinciso con la conclusione della guerra franco-prussiana. L'assedio della città, a opera delle armate prussiane (17 settembre 1870), ebbe inizio dopo la battaglia di Sedan. La difesa di Parigi, affidata al generale Trochu, riuscì a raggruppare 270 battaglioni, che si batterono invano con grande valore contro le preponderanti forze avversarie (battaglie di Villiers e Champigny, 30 novembre-2 dicembre). Gli ultimi combattimenti avvennero tra il 21 dicembre (Le Bourget e Neuilly) e il 19 gennaio 1871 (Montretout-Buzenval). Il 28 gennaio – vinti anche dalla fame e dai durissimi bombardamenti – i Parigini si arresero.