Questo sito contribuisce alla audience di

Paul-Boncour, Joseph

uomo politico francese (Saint-Aignan, Loir-et-Cher, 1873-Parigi 1972). Deputato socialista a partire dal 1909, due anni dopo fu nominato ministro del Lavoro. Nel 1931 abbandonò i socialisti per fondare l'Unione Socialista Repubblicana. Ministro della Guerra (1932) e presidente del Consiglio (1932-33), ebbe il portafoglio degli Esteri (dal 1933 al 1934 e quindi dal 1936 al 1938). All'Assemblea di Vichy (luglio 1940) si oppose alla concessione a Pétain dei diritti costituzionali. Dopo la guerra fu chiamato a far parte dell'Assemblea consultiva (1944) e l'anno seguente presiedette la delegazione francese alla Conferenza di San Francisco.