Questo sito contribuisce alla audience di

Pavlov, Ivan Nikolaevič

incisore russo (Kašira, Tula, 1872-Mosca 1951). Disegnatore eccezionale e incisore abilissimo, iniziò riproducendo dipinti russi dell'Ottocento e si affermò nel campo dell'illustrazione collaborando a numerosi periodici russi. Dopo il 1910 si dedicò esclusivamente alla xilografia assunta dall'artista quale mezzo espressivo autonomo di inesauribili risorse. Della sua produzione xilografica si ricordano, tra i numerosi album, Russia che scompare (1914), Il paesaggio nelle xilografie a colori (1923), Stalino (1936). Con questa tecnica e con altri procedimenti nuovi l'artista eseguì una serie di opere dedicate al tema della guerra, oltre a un gran numero di ritratti. Importante fu il suo contributo nel campo didattico (dal 1907).

Collegamenti