Questo sito contribuisce alla audience di

Pietrarùbbia

comune in provincia di Pesaro e Urbino (57 km da Pesaro), 572 m s.m., 13,05 km², 708 ab. (pietrarubbiesi), patrono: san Silvestro (12 dicembre).

Centro del Montefeltro, esteso tra gli alti corsi del torrente Conca e del fiume Foglia; sede comunale è Mercato Vecchio. Antico borgo fortificato e munito di castello, fu concesso da Ottone I in feudo ai Carpegna. Subì poi le signorie dei Malatesta e dei Montefeltro, sino all'annessione, con il Ducato di Urbino, allo Stato Pontificio. § Del castello e della torre (sec. XIV) rimangono pochi ruderi. La chiesa di San Silvestro (sec. XI) conserva un altare, un rosone e opere di Arnaldo Pomodoro, che a Pietrarubbia ha avviato nel 1990 il Centro TAM (trattamento artistico dei metalli). § Le attività prevalenti sono l'agricoltura e l'allevamento. Nei dintorni vi sono frequentate fonti terapeutiche di acque salso-bromo-iodiche; è centro di turismo escursionistico.