Questo sito contribuisce alla audience di

Pluteus

genere di Funghi appartenenti alla divisione Basidiomiceti (famiglia Pluteaceae) caratterizzati da uno stipite cilindrico, per lo più di colore chiaro, e da un cappello relativamente molto espanso, di colore variabile dall'ocra al bruno, prima campanulato, poi da convesso a piano, con leggero umbone; le lamelle, inizialmente bianche, a maturità assumono un colore rosa. Specie commestibile è Pluteus cervinus (=Pluteus atricapillus) che vive sulle vecchie ceppaie di latifoglie e aghifoglie. Assomiglia a questa specie Pluteus villosus, di taglia leggermente inferiore e con superficie pileare percorsa vistosamente da fibrille radiali adnate o da piccole squame. Altre specie diffuse sono Pluteus patricius, grigiastro, e Pluteus atromarginatus, dal cappello orlato di bruno, che vive sulle ceppaie di abeti bianchi e di altre Conifere.

Media

Pluteus.