Questo sito contribuisce alla audience di

Políon

pittore vascolare attico (seconda metà sec. V a. C.). Firma un grande cratere, ora a New York (Metropolitan Museum), molto simile a un altro di Ferrara (Museo Archeologico) che gli viene pure attribuito. Questi vasi, di grandi dimensioni, mostrano un notevole gusto del racconto e una complessa ambientazione; i piani diversi su cui sono poste le figure derivano dalla pittura polignotea.