Questo sito contribuisce alla audience di

Pool, Ithiel de Sola

sociologo statunitense (1917-1984). Dapprima studioso di istituzioni costituzionali, a partire dagli anni Sessanta si è interessato ai mezzi di comunicazione e alle conseguenze sociali e politiche del loro utilizzo. Ha insegnato a lungo presso il dipartimento di scienze politiche al Massachusetts Institute of Technology di Boston e ha fondato il Communications Policy Research Program e il Communication Forum, fulcro, agli inizi degli anni Ottanta, del dibattito statunitense sulle telecomunicazioni. Per Pool le nuove tecnologie dell'informazione possiedono un forte carattere rivoluzionario, e il loro impatto sulla vita sociale ed economica è paragonabile all'avvento del vapore e dell'energia elettrica. Tra le sue opere: American Business and Public Policy (1964), Talking Back (1973), The Social Impact of the Telephone (1977), Forecasting the Telephone: a Retrospective Technology Assessment (1983); postumi sono Technologies of Freedom (1988, trad. it. Tecnologie di libertà: informazione e democrazia nell’era elettronica), Technologies Without Boundaries: on Telecommunications in a Global Age (1990, a cura di Eli M. Noam).