Questo sito contribuisce alla audience di

Poplifùgio

(latino Poplifugíum). Festa dell'antica Roma che cadeva il 5 luglio. Si celebrava un sacrificio nella palude Caprea, una località del Campo Marzio, al quale assisteva il popolo in massa. La gente, uscendo dalla città, simulava il panico e la fuga, pronunciando i nomi più comuni (Marco, Lucio, Gaio). Di qui il titolo della festa, propr., “fuga del popolo”, figura di una specie di crisi dello Stato, nel quadro di una caduta rituale dell'ordine in vista di una sua reintegrazione pure rituale. In questa funzione il Poplifugio di luglio si riallaccia al Regifugio di febbraio, un'altra “fuga rituale” (ma del re, anziché del popolo).

Media


Non sono presenti media correlati