Questo sito contribuisce alla audience di

Prìncipe Edoardo, ìsola-

isola del Canadaorientale, situata nel settore meridionale del golfo del San Lorenzo e separata dalla terraferma tramite lo stretto di Northumberland; amministrativamente costituisce l'omonima provincia (5660 km²; 138.000 ab. secondo una stima del 1999; capoluogo Charlottetown), la meno estesa ma la più densamente popolata (24 ab./km²) del Paese. Allungata in direzione NW-SE e mossa da lievi ondulazioni (massima elevazione 140 m), l'isola presenta coste frastagliate con buoni approdi. Il clima è relativamente mite, considerata la latitudine, con temperature medie di -7 ºC in gennaio e 19 ºC in luglio e precipitazioni di 1000 mm annui. La popolazione, prevalentemente di lingua inglese e di origine britannica e francese, è dedita all'agricoltura (cereali, patate, foraggi), all'allevamento bovino, suino e degli animali da pelliccia, allo sfruttamento forestale e alla pesca (aragoste e crostacei). Centri importanti, oltre al capoluogo, sono Summerside, Parkdale, Sherwood e Souris. § Visitata nel 1534 da Jacques Cartier, che la chiamò isola Saint-Jean, ebbe l'attuale denominazione nel 1799 in onore del principe Edoardo, duca di Kent. Entrò a far parte della Confederazione Canadese il 1º luglio 1873. In inglese, Prince Edward Island.

Media


Non sono presenti media correlati