Questo sito contribuisce alla audience di

Grandi Pianure o Grandi Piani

regione dell'America Settentrionale che si estende a E delle Montagne Rocciose dal fiume Mackenzie e dallo scudo canadese a N fino alla Pianura Costiera del Golfo a S, interessando le province canadesi dell'Alberta, del Saskatchewan e del Manitoba (dove è definita col nome di Alsama dalle iniziali delle tre province) e, negli USA, gli Stati di Montana, Wyoming, Colorado, Nuovo Messico, Dakota del Nord, Dakota del Sud, Nebraska, Kansas, Oklahoma e Texas. Lunga ca. 5000 km, larga al massimo 700 km, ha un'altitudine media variabile dai 1200-1500 m s.m. del settore occidentale (verso le prime scarpate delle Montagne Rocciose) ai 400-500 m s.m. di quello orientale ed è costituita da una serie di monotone pianure in gran parte ricoperte da sedimenti cretacei e cenozoici e attraversate dalle ampie e poco profonde valli dei fiumi che scendono dalle Montagne Rocciose. Le Grandi Pianure sono caratterizzate da un clima di tipo continentale, con scarse precipitazioni per lo più concentrate nei mesi estivi. La densità di popolazione è, in media, pari ad appena 3 ab./km² (ca. 9 milioni di ab. su 2,9 milioni di km² di superficie); va detto, però, che un continuo processo di urbanizzazione determina la progressiva concentrazione nelle città, sia pure di taglia generalmente medio-piccola (i soli agglomerati urbani con oltre 500.000 ab. sono Edmonton e Calgary, nella sezione canadese, e Denver, in quella statunitense). L'esodo rurale mette in crisi la rete dei servizi sociali (istruzione, sanità, ecc.) e distributivi: molti centri commerciali sono scesi, infatti, al di sotto della soglia minima di utenza necessaria per sopravvivere. Il settore primario, che resta fondamentale nell'economia della regione, si basa essenzialmente su due tipi di aziende: le farms (fattorie), che tendono ad accorparsi per aumentare la propria competitività, produttrici di cereali (soprattutto frumento) con l'ausilio dell'irrigazione o dell'aridocoltura; e i ranches, le classiche aziende allevatrici (in particolare di bovini, ma anche di ovini), che, nonostante le diminuite possibilità di usufruire dei pascoli bradi per le esigenze di salvaguardia ambientale, restano comunque emblematiche delle Grandi Pianure e valorizzano la propria immagine tradizionale (per esempio, nei rodei) anche a fini turistici. Il sottosuolo fornisce carbone, con le maggiori riserve degli USA ma un'attività estrattiva in sensibile decremento; petrolio e gas naturale, con le produzioni più cospicue nell'Alberta e nel Texas. In inglese, Great Plains.