Questo sito contribuisce alla audience di

Pulkovo, Osservatòrio di-

inaugurato nel 1839 nei pressi di Pietroburgo (Russia) dal suo fondatore F. W. Struve che lo dotò con i migliori strumenti facendone una scuola di rinomanza internazionale, subì gravissime distruzioni durante l'ultimo conflitto mondiale. Agli iniziali lavori di astrometria, condotti a partire dalla seconda metà del sec. XIX, sotto la direzione di O. Struve, andarono ad affiancarsi le prime ricerche di astrofisica (spettri stellari, attività solare). Nel 1954, con l'inaugurazione del ricostruito Osservatorio, venne istituita anche una sezione di ottica alla cui direzione fu preposto D. D. Maksutov, resosi celebre per le sue progettazioni innovative, fra le quali quella del moderno riflettore monolitico di 6 m (per alcuni anni il più grande del mondo) installato nel 1975 a Zelenčuskaya, sul Caucaso. Venne anche inaugurato il settore di radioastronomia con un'antenna a ventaglio di 100 m di lunghezza. Nei primi anni Sessanta, a Pulkovo sono stati elaborati metodi per l'osservazione dei satelliti artificiali e realizzata una stazione stratosferica automatica per l'osservazione della fotosfera del Sole.