Questo sito contribuisce alla audience di

Pulszky, Ágost

filosofo di storia del diritto e sociologo ungherese (Vienna 1846-Budapest 1901). Si laureò in giurisprudenza a Pest nel 1868. Eletto deputato nel 1871 con un programma di tendenza liberale, prese parte attiva alla vita politica dell'Ungheria. Titolare delle cattedre di filosofia di diritto e di diritto internazionale a Budapest (1875-94), fu uno dei fondatori della Società di studi di sociologia. Opere: Il diritto romano e lo sviluppo del diritto nell'epoca moderna (1869), The Theory of Law and Civil Society (1888), Democrazia e nazionalità (1901).