Questo sito contribuisce alla audience di

Quarégna

comune in provincia di Biella (10 km), 260 m s.m., 5,85 km², 1298 ab. (quaregnesi), patrono: san Martino (11 novembre).

Centro situato allo sbocco in pianura della valle del torrente Quargnasca. Nel Medioevo fece parte del feudo di Cerreto Castello, possesso dei vescovi di Vercelli, che a loro volta lo infeudarono agli Avogadro. Questa famiglia tenne il paese fino alla soppressione dei feudi, dopo aver giurato fedeltà ai Savoia nel 1404.§ Nell'abitato rimangono i resti del castello duecentesco degli Avogadro, distrutto nel 1556 dalle truppe del Brissac. Degna di nota è anche la parrocchiale di San Martino, che custodisce nella sagrestia una tavola del 1582 di R. Giovenone. § L'economia si basa sull'industria tessile, specializzata nel settore laniero (filatura, cardatura, pettinatura). L'agricoltura (cereali, uva da vino) e l'allevamento (bovini, caprini) completano il quadro economico.§ Quaregna è la patria di quel ramo degli Avogadro da cui discese il celebre fisico e chimico Amedeo Avogadro, padre della teoria atomico-molecolare.

Media


Non sono presenti media correlati