Questo sito contribuisce alla audience di

Ràcah, Giùlio

fisico teorico italiano (Firenze 1909-1965). Fu professore di fisica teorica nelle università di Firenze (1932) e Pisa (1937) fino al 1938, quando a seguito delle leggi razziali si recò in Palestina, dove insegnò all'Università ebraica di Gerusalemme (1939), di cui divenne successivamente preside (1946) e rettore (1961). Si occupò di meccanica quantistica, ottenendo importanti e originali risultati con lo sviluppo e l'impiego dei metodi gruppali e algebrici nella fisica atomica nucleare e delle particelle elementari. L'applicazione di tali metodi agli spettri atomici, impostata dallo stesso Racah, pose le basi della moderna spettroscopia atomica.

Media


Non sono presenti media correlati