Questo sito contribuisce alla audience di

Ròcca Canavése

comune in provincia di Torino (32 km), 421 m s.m., 14,20 km², 1635 ab. (rocchesi), patrono: santa Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro del Canaveseoccidentale, situato ai piedi dei primi rilievi alpini allo sbocco della valle del torrente Malone. L'abitato si estende sulla sinistra del torrente, alle pendici meridionali di un colle sovrastato dal santuario della Madonna della Neve. Antico castello fortificato ai confini fra le marche di Susa e di Ivrea, nel Mille fu feudo dei marchesi del Monferrato e in seguito appartenne al monastero benedettino di Fruttuaria e ai conti di Biandrate. Con la Pace di Cherasco passò ai Savoia.§ La chiesa della Confraternita di Santa Croce fu eretta probabilmente nel sec. XIII come cappella del castello. Presso il cimitero è l'antica pieve, con un campanile protoromanico (sec. XI). La settecentesca parrocchiale dell'Assunta è decorata dall'Alberoni.§ L'economia si basa sulla piccola industria metalmeccanica, sull'agricoltura (cereali, uva da vino,foraggi), sullo sfruttamento dei boschi e sull'allevamento bovino.

Media


Non sono presenti media correlati