Questo sito contribuisce alla audience di

Ròse

comune in provincia di Cosenza (19 km), 399 m s.m., 47,09 km², 4413 ab. (rositani o rosetani), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro situato su un poggio dominante il torrente Iavas, sul versante orientale del Vallo del Crati. Se ne hanno notizie a partire dal 1276; venne infeudato ai Sangineto, ai Sanseverino, ai Salerno di Rovito e infine ai Firrao (1729-1806).La chiesa madre di Santa Maria Assunta conserva una pala d'altare attribuita al casentino Negroni (sec. XVI) e una croce processionale in argento.§ L'agricoltura produce cereali, uva da vino, ortaggi, frutta (fichi) e olive, ed è affiancata dall'allevamento (bovini e ovini). L'industria opera nei settori alimentare (produzione di olio), calzaturiero ed elettronico.

Media


Non sono presenti media correlati