Questo sito contribuisce alla audience di

Róssi, Gian Vittòrio

umanista italiano (Roma 1577-1647). Col nome latinizzato di Janus Nicius Erytraeus, compose in latino numerosissime opere di elegante fattura: suo capolavoro è la Pinacoteca imaginum (1643-48), rassegna storico-biografica di personaggi contemporanei presentati con una certa caratterizzazione psicologica. Scrisse inoltre le Omiliae (1636-37), un'interpretazione allegorica dei Vangeli (Documenta sacra ex evangeliis), una raccolta di aneddoti (Exempla virtutum et vitiorum, 1643), le Epistulae, 27 Dialoghi (1642-49) e il romanzo allegorico l'Eudemia (1643), pretesto per una ricostruzione tra reale e fantastica della Roma contemporanea.

Media


Non sono presenti media correlati