Questo sito contribuisce alla audience di

Ragionaménto d'amóre

(Razón feita de amor), poemetto spagnolo della prima metà del sec. XIII. L'unico testo pervenutoci presenta caratteristiche linguistiche aragonesi e consta di due parti, il cui nesso è stato oggetto di controversie critiche: la prima è un dialogo fra due innamorati in un giardino, la seconda una disputa (del ben noto genere dei medievali débats) sulle qualità dell'acqua e del vino. Il metro è il distico a rime baciate di ottonari (in prevalenza) e novenari; l'autore è un anonimo (che si dice “scolaro”) cui erano evidentemente noti gli esempi della poesia provenzale.

Media


Non sono presenti media correlati