Questo sito contribuisce alla audience di

Raimóndi, Piètro

compositore italiano (Roma 1786-1853). Compiuti gli studi a Napoli con G. Tritto, dal 1807 al 1810 visse a Genova, dedicandosi anche all'insegnamento, quindi passò in altri centri italiani (dove furono rappresentate sue opere), finché divenne a Napoli direttore dei Teatri Reali (1824) e insegnante al Conservatorio (1825). Stabilitosi a Palermo (1833) come direttore del Teatro Carolino, vi continuò l'attività didattica sino al 1852, anno in cui fu nominato maestro di cappella in S. Pietro a Roma. Autore di oltre 50 opere teatrali composte secondo lo stile della scuola napoletana, è ricordato soprattutto per la perizia nel contrappunto, che espresse in particolare nella produzione sacra, spesso in grandiose costruzioni formali.

Media


Non sono presenti media correlati