Questo sito contribuisce alla audience di

Ranavalona I

regina del Madagascar (? ca. 1790-Tananarive 1861). Succeduta (1828) a Radama I, fiera nemica d'ogni ingerenza straniera soprattutto nel campo religioso, impose al Paese un indirizzo xenofobo del tutto contrario a quello del suo predecessore. I pochi Inglesi e Francesi rimasti (fra cui l'intraprendente Jean Leborde e l'inglese W. Ellis) furono duramente perseguitati. Due spedizioni punitive, l'una francese (1829) e l'altra anglo-francese (1845), fallirono i loro obiettivi limitandosi a bombardare Tamatave (1845).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti