Questo sito contribuisce alla audience di

Ratzenhofer, Gustav

militare e sociologo austriaco (Vienna 1842-Oceano Atlantico 1904). Militare di carriera, divenne generale e presidente del tribunale supremo militare. Si occupò di tattica militare pubblicando alcuni trattati fra i quali uno sulla guerra franco-prussiana del 1870-71. Ma è noto soprattutto per i suoi studi di sociologia: la sua teoria è basata sull'interdipendenza delle forze sociali fondamentali con gli “interessi umani” quali il desiderio dell'esistenza individuale e quello della conservazione della specie. I mezzi per soddisfare tali desideri sono la guerra e l'attività economica, mentre il fine dell'evoluzione sociale è “la soddisfazione armonica degli interessi”. Tra le opere: Die sociologische Erkenntnis (1898; La scienza sociologica), Die Kritik des Intellekts (1902; Critica dell'intelletto), Sociologie (postuma, 1907).

Media


Non sono presenti media correlati