Questo sito contribuisce alla audience di

Reynolds, Kevin

regista e sceneggiatore statunitense (San Antonio, Texas, 1952). Proof (1982), il suo secondo cortometraggio, che realizza quando ancora frequenta la Texas University di Austin, attira l'attenzione di S. Spielberg, il quale accetta di produrgli il primo lungometraggio, Fandango (1984), poetico e nostalgico addio al celibato di un gruppo di ragazzi che lancia il protagonista K. Costner. Dopo l'insuccesso del secondo film, l'ingiustamente sottovalutato Belva di guerra (1988), Reynolds abbandona ogni velleità autorale e si mette al servizio della star Costner, prima in Robin Hood, il principe dei ladri (1991), poi in Rapa nui (1993) e infine per il fantascientifico Waterworld (1995), uno dei film più costosi e fallimentari della storia del cinema. Nel 1997 ha diretto l'originale anche se poco apprezzato 187 codice omicidio, inquietante ricognizione sul malessere americano. Nel 2006 ha curato la regia di Tristano e Isotta.

Media


Non sono presenti media correlati