Questo sito contribuisce alla audience di

Romero, Sílvio

critico letterario brasiliano (Lagarto, Sergipe, 1851-Rio de Janeiro 1914). La sua História de la literatura brasileira (1888) è opera fondamentale per la ricchezza dei dati, raccolti con lo scrupolo proprio dei grandi positivisti, e per alcuni poderosi ritratti di singoli scrittori, anche se alla concezione odierna della critica ripugnano un poco i suoi schemi di periodizzazione e le incertezze del metodo. Con i Cantos populares do Brasil (1883) offrì al suo Paese la scoperta di una letteratura orale fino allora ignorata. Sono ancora da ricordare A filosofia no Brasil (1878) e A literatura brasileira e a crítica moderna (1880).

Media


Non sono presenti media correlati