Questo sito contribuisce alla audience di

Rottmann, Carl

pittore tedesco (Handschuhsheim, Heidelberg, 1798-Monaco di Baviera 1850). Figlio di Friedrich, paesaggista e pittore di battaglie, studiò pittura a Heidelberg, poi si trasferì a Monaco (1822) dove svolse la sua attività. Un viaggio in Italia e una successiva visita della Grecia (1834) indussero Rottmann, già prevalentemente dedito al paesaggio e alla scena di genere, ad affrontare il tema del paesaggio mediterraneo animato da sottili suggestioni archeologiche; nominato pittore della corte di Baviera affrescò un cortile dell'Hofgarten con ventotto paesaggi italiani (perduti) e lasciò un gran numero di paesaggi greci, alcuni dei quali eseguiti con una tecnica che imita l'encausto.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti