Questo sito contribuisce alla audience di

Rou, Aleksandr Arturovič

regista cinematografico russo (Mosca 1906-1973). Collaboratore di Legošin per Biancheggia una vela solitaria (1937), divenne con gli ammirevoli Per ordine del luccio (1938), Vasilisa la bella (1940), Cavallino gobbettino (1941), Kaščej l'immortale (1945) il maggior specialista del genere fiabesco per ragazzi. Grande cura del patrimonio folcloristico, arguzia satirica, inventiva e perizia tecnica continuò a esprimere nei successivi Nuove avventure del gatto con gli stivali (1958), Maria la tessitrice (1960), Scarpetta di cristallo (1961), Il regno degli specchi deformanti (1963), Nonno Gelo, Il fuoco, l'acqua e le trombe di ottone (1968). Si occupò inoltre di cinema stereoscopico: Notte di maggio (1952) da Gogol, scrittore cui tornò anche in Le veglie alla fattoria presso Dinanca (1962).

Media


Non sono presenti media correlati