Questo sito contribuisce alla audience di

Rumelìa o Rumèlia

[dal turco Rūm-īlī, paese dei romani o cristiani], nome con cui nell'Impero ottomano si indicarono in un primo tempo la Tracia e la Macedonia occupate dai Turchi nel sec. XIV. Nel 1878 assurse a dignità diplomatica quando al Congresso di Berlino fu deciso di costituire un principato semi-indipendente attorno a Plovdiv con il nome di Rumelia Orientale. Il principato, vassallo della Porta, durò sino al 1884 quando fu occupato dai Bulgari. Da allora – sino alle guerre balcaniche (1912-13) – si chiamò Rumelia la parte dell'Albania e della Macedonia ancora soggetta alla Turchia.

Media


Non sono presenti media correlati