Questo sito contribuisce alla audience di

Cristiano VIII

re di Norvegia e di Danimarca (Kristiansborg 1786-Plön 1848). Diventato re di Norvegia (1814), si batté per l'indipendenza di quel Paese, ma fu costretto a lasciare il trono per un'iniziativa di cui si fece promotore Bernadotte. Nel 1839, divenuto re di Danimarca, alla morte di Federico VI, diede l'avvio a riforme che interessavano l'autonomia amministrativa dei comuni e l'assestamento delle finanze pubbliche. Incauta fu la sua politica nei confronti dei ducati di Schleswig e Holstein, contesi tra il partito nazionalista danese e il partito nazionale tedesco. La sua lettera del 1846, con la quale introduceva la successione femminile al trono, non ammessa dai due ducati, creò le premesse per gli scontri futuri.

Media

Cristiano VIII