Questo sito contribuisce alla audience di

Sík, Sándor

poeta ungherese (Budapest 1889-1963). Padre provinciale degli scolopi, fu ordinario di estetica all'Università di Szeged. Esordì col volume di versi Incontro al sole (1910) che rivela l'influsso stilistico di E. Ady, mentre i volumi successivi si distinguono per un forte sentimento sociale di ispirazione cristiana. Insieme col teologo Antal Schütz, Sik è autore di un libro di preghiere, il più diffuso in Ungheria. Critico letterario acuto e vivace, lasciò anche una monumentale Estetica in tre volumi (1943). Dal 1946 fino alla morte diresse la rivista letteraria Vigilia. La raccolta completa delle sue poesie fu pubblicata nel 1941; in seguito Sik pubblicò i volumi di versi Ce la fai ancora? (1945) e La corona di dodici stelle (1947).

Media


Non sono presenti media correlati