Questo sito contribuisce alla audience di

Sacrati, Francésco Pàolo

compositore italiano (Parma ca. 1600-Mantova 1650). Fu attivo come operista a Venezia, dove inaugurò il Teatro SS. Giovanni e Paolo (1639) con Delia e il Teatro Novissimo (1641) con la La finta pazza che, portata sulle scene parigine nel 1645 da una compagnia invitata dal cardinale Mazzarino, fu la prima opera italiana rappresentata in Francia. Dal 1640 fu maestro della Cappella ducale di Modena. È considerato, con Cavalli, Manelli e Monteverdi, di cui subì l'influsso, l'iniziatore del teatro lirico veneziano. La sua produzione (lavori teatrali e libri di madrigali da una a cinque voci) è andata perduta.