Questo sito contribuisce alla audience di

Saint-Pierre, Michel de-

romanziere francese (Blois 1916-Saint-Pierre du Val, Eure, 1987). Giovanissimo, lasciò la famiglia di origine aristocratica ed esercitò il mestiere di scaricatore e marinaio, dal quale trasse i soggetti dei primi romanzi: Ce monde ancien (1948) e La mer à boire (1952). Ha ottenuto un largo successo con Les aristocrates (1954) e Les nouveaux aristocrates (1957), al centro dei quali pone il contrasto tra tradizione e progresso, polemica risolta in senso reazionario nelle opere successive: Les nouveaux prêtres (1964), Ces prêtres qui souffrent (1966), Le milliardaire (1970), Les fumées de Satan (1976) e Monsieur de Charette (1977). Ha espresso in Le double crime de l'impasse Salomon (1984) i suoi dubbi sulla giustizia e mostrato come Dio si riveli attraverso i segni della cronaca cittadina in Sous le soleil de Dieu (1984). Nel 1986 ha scritto Les cavaliers du Veld, suo ultimo romanzo.