Questo sito contribuisce alla audience di

Salan, Raoul

generale francese (Roquecourbe, Tarn, 1899-Parigi 1984). Iniziò la carriera in Indocina (1924-27) dove ritornò dopo la seconda guerra mondiale sostituendo nel 1952 il generale de Lattre come comandante in capo. Trasferito nel 1956 in Algeria, sostenne de Gaulle nella crisi del 1958 per cui fu nominato governatore militare di Parigi (1959). Ma ben presto si scostò dalla linea del generale per aderire alle tesi ultras d'Algeria. Rifugiatosi in Spagna (1960), l'anno successivo prese parte con Challe, Zeller e Jouhaud al putsch di Algeri. Considerato uno dei massimi esponenti della Organisation Armée Secrète (OAS) e condannato a morte in contumacia, fu arrestato nel 1962. Commutata la pena in ergastolo, fu graziato nel 1968. Pubblicò quattro volumi di Mémoires (1970-74).

Media


Non sono presenti media correlati