Questo sito contribuisce alla audience di

San Cipriano Picentino

comune in provincia di Salerno (16 km), 364 m s.m., 17,43 km², 5978 ab. (sanciprianesi), patrono: san Cipriano (16 settembre).

Centro dei monti Picentini.Mentre la chiesa di San Cipriano è menzionata in un documento del 1029, il borgo è ricordato solo nel 1294. Nel 1335 Roberto d'Angiò lo assegnò in feudo alla famiglia De Cioffi. Passò poi ai Della Porta, ai Doria e ai Doria-Pamphili, che ne conservarono il possesso fino alla fine del sec. XVIII. Fu danneggiato dal terremoto del 1980.§ L'olivo rimane la coltura prevalente, seguito da meli, vigneti, ciliegi e castagni. Sviluppato è l'allevamento bovino e avicolo.

Media


Non sono presenti media correlati