Questo sito contribuisce alla audience di

San Marco la Càtola

comune in provincia di Foggia (60 km), 683 m s.m., 28,40 km², 1515 ab. (sammarchesi), patrono: san Donato (7 agosto).

Centro dei monti della Daunia, situato su un'altura boscosa nell'alta valle del fiume Fortore. Fondato forse nel sec. XIII, nel 1369 divenne comunità autonoma. Fu feudo di numerosi signori, tra cui i Gaetani d'Aragona e i Pignatelli.§ Il possente Palazzo Ducale (sec. XIV, in seguito rifatto), con due torri, domina l'abitato. La parrocchiale di San Donato, eretta alla fine del sec. XVI, fu ampliata nel sec. XVIII. Nei dintorni sorge il convento dei Cappuccini (sec. XVI), la cui chiesa conserva un quadro bizantineggiante di Santa Maria di Giosafat.§ L'agricoltura produce olive, cereali, foraggi e soprattutto uva, cui si collega la produzione di vini pregiati; i pascoli favoriscono l'allevamento. Sono presenti alcune imprese edili. È notevole il turismo escursionistico estivo.

Media


Non sono presenti media correlati