Questo sito contribuisce alla audience di

Santa Marìa Nuòva

comune in provincia di Ancona (30 km), 249 m s.m., 18,04 km², 3914 ab. (santamarianovesi), patrono: sant’ Antonio (13 giugno).

Centro su un colle tra le valli dei fiumi Esino e Musone. Nell'alto Medioevo il territorio era compreso nei confini di Ancona; il borgo sorse attorno al castello trecentesco e fu ripopolato nel sec. XV da emigrati lombardi.§ L'agricoltura produce mais, orzo, frumento, olive, barbabietole, girasoli e uva da vino; attiva la floricoltura. L'industria opera nei settori della lavorazione della plastica, calzaturiero, tessile e alimentare; in crescita il turismo naturalistico.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti