Questo sito contribuisce alla audience di

Saruk

tipo di tappeto persiano prodotto dalla fine dell'Ottocento nell'omonimo villaggio dell'Iran, situato nel Gilan, a NO di Arak, e in altri villaggi tra cui Mahalayer e Mahadshiran, dei distretti di Feraghan e Mahallat. È un tappeto di ottime qualità tecniche e stilistiche, la cui annodatura compatta (in lana su trama e ordito di cotone) negli esemplari più antichi raggiunge i 4800 nodi per dm². Il formato è piccolo o medio. La decorazione presenta un medaglione centrale in un campo fittamente ornato di piccoli fiori e attorniato da ampie bordure. A lato del motivo centrale sono frequenti le ripetizioni di un motivo a cipressi stilizzati. I colori più tipici per il fondo sono il rosa, il rosso e il turchino; il rosso granata è diffuso nei manufatti più recenti. In genere il disegno è eseguito in colori chiari su un fondo più scuro. I Saruk più antichi hanno una caratteristica rasatura del vello molto bassa.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti