Questo sito contribuisce alla audience di

Sauer, Carl Ortwin

geografo statunitense (Warrenton, Missouri, 1889-Berkeley 1975). Insegnò all'Università di Berkeley in California dal 1923 al 1957. Nell'ateneo californiano fondò un dipartimento di geografia che si occupava in particolare del paesaggio e degli effetti dell'attività umana sul territorio. È stato il fondatore e il massimo rappresentante della scuola statunitense di geografia culturale. Tra le sue opere: The Morphology of Landscape (1925; Morfologia del territorio), The Road to Cibola (1932; La via per Cibola), Agricultural Origins and Dispersals (1952; Origini e diffusione dell'agricoltura), The Early Spanish Main (1966; Nel mar delle Antille), Northern Mists (1968; Le nebbie del nord) e Seventeenth Century North America: Spanish and French Accounts (1977; Il Nord America nei resoconti francesi e spagnoli del XVII secolo). Una miscellanea dei suoi lavori è offerta dal volume Land and Life: a Selection from the Writings of Carl Ortwin Sauer (1965), curata da J. Leighly.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti