Questo sito contribuisce alla audience di

Savall, Jordi

violinista da gamba e direttore spagnolo (Igualada, Barcellona, 1941). All' età di sei anni viene ammesso al coro di voci bianche della città natale e inizia lo studio del violoncello, che termina nel 1965 presso il Conservatorio superiore di musica di Barcellona. Dal 1968 completa la formazione presso la Schola cantorum di Basilea, dove nel 1973 succede al suo maestro, A. Wenzinger. A partire dal 1970 Savall registra e fa conoscere al pubblico in veste di solista i brani principali del repertorio per viola da gamba; ben presto viene riconosciuto dalla critica internazionale come uno dei più dotati virtuosi di questo strumento. Nel 1974, insieme al soprano Montserrat Figueras (sua moglie dal 1968) e ad altri musicisti di varie nazionalità, costituisce il gruppo Hespèrion XX. Nel 1987, anno del suo ritorno a Barcellona, Savall fonda La Capella Reial de Catalunya, composta da cantanti solisti e una compagine corale. Due anni dopo fonda Le Concert des Nations, un'orchestra barocca-classica di giovani musicisti specializzati nell'esecuzione su strumenti d'epoca. La sua partecipazione al film di A. Corneau Tous les matins du monde (Tutte le mattine del mondo; 1991), premiato con sette Cesars, fra cui quello della miglior colonna sonora, gli ha dato rilevanza mondiale. Ha ottenuto parecchie onorificenze: nel 1988 è stato nominato dal Ministero alla cultura francese "Ufficiale dell'Ordine delle Arti e delle Lettere"; nel 1990 la Generalitat de Catalunya gli ha assegnato il "Creu de Sant Jordi". È stato "Musicista dell'Anno" nel 1992 e "Soliste de l'Année" nel 1993. Dal 1998 ha cominciato a registrare per la Alia Vox, etichetta di sua fondazione, che ospita anche i gruppi storici da lui diretti.

Media


Non sono presenti media correlati