Questo sito contribuisce alla audience di

Savater, Fernando

saggista e pubblicista spagnolo (San Sebastián 1947). Insegna Etica presso l'Università di Bilbao. Fin dai primi saggi, fra cui La infancia recuperada (L'infanzia recuperata) e Apóstatas razonables (Apostati ragionevoli. Ritratti di ribelli illustri), entrambi del 1976, e specialmente Panfleto contra el Todo, del 1978, ha sostenuto tesi radicalmente contestatrici e provocatorie che vanno dalla pedagogia anarchica alla difesa della tauromachia e alla depenalizzazione dell'uso delle droghe. Testi significativi in tal senso sono anche Ensayo sobre Cioran del 1980, pubblicato in Italia nel 1996 con il titolo Cioran un angelo sterminatore, e poi La tarea del héroe (1983, La missione dell'eroe), Invitation à la etica (1984; Invito all'etica), El contenido de la felicitad (1986), Humanismo impenitente (1990), La ètica como amor propio (1991; Etica come amor proprio) e Ètica para Amador (1991), quest'ultimo tradotto in italiano col titolo Etica per un figlio. Infaticabile, Savater ha pubblicato anche diversi testi narrativi, Caronte aguarda (1981), Diario de Job (1983), El dialecto de la vida (1984), La escuela de Platon (1991; La scuola di Platone), ispiratogli da un quadro del museo d'Orsay, e Criaturas del aire (Creature dell'aria, 31 monologhi probabili di improbabili personaggi) del 1993; ha tentato anche il teatro con Juliano en Eleusis (1980), Ultimo desembarco, El: vente a Sinapia (1983), e Guerrero en casa (1992), sul tema della scoperta dell'America (rappresentata quest'ultima in chiave irosamente anticolonialista). Critico impietoso dei moralismi di ogni epoca e scuola, ha pubblicato nel 1993 El jardín de las dudas (Il giardino dei dubbi) e ripubblicato, con varie integrazioni e aggiunte, Contra las patrias (1996; Contro le patrie). Del 1995 sono invece Misterios gozosos e Idea de Nietzsche. È anche autore di un Diccionario de filosofía (1995; Dizionario filosofico). Del 2000 è la pubblicazione in Italia, con il titolo Brevissime teorie, della raccolta di testi Despierta y lee, mentre del 2001 è A caballo entre milenios (A cavallo fra due millenni). Nel 2002 ha pubblicato Borges, nel 2003 Los caminos para la libertad. Etica y educaciòn e nel 2005 I dieci comandamenti nel ventunesimo secolo e Mira por donde. Autobiografia razonada (Contrattempi. Autobiografia di una ragione appassionata). Nel 2007 è uscito Los siete pecados capitales (I sette peccati capitali).

Collegamenti