Questo sito contribuisce alla audience di

Schutz, Alfred

sociologo statunitense di origine austriaca (Vienna 1899-New York 1959). Dopo aver studiato legge e scienze sociali con Kelsen e Mises, pubblicò Phenomenology of the Social World (1932; La fenomenologia del mondo sociale), in cui combinava la sociologia di Weber con il metodo fenomenologico di Husserl, con il quale lavorò brevemente a Friburgo. Per questi studi, Schutz è considerato il padre della sociologia fenomenologica. Emigrato negli Stati Uniti nel 1939, dal 1943 alla morte fu professore alla facoltà di scienze politiche e sociali della New School di New York. Gran parte dei suoi lavori è apparsa postuma in Collected Papers (1962-1966).

Collegamenti