Questo sito contribuisce alla audience di

Sekino, Jun'ichirō

grafico giapponese (1914-1988). Famoso per i ritratti che ha eseguito di personaggi del mondo della grafica moderna, Sekino comunque non si è limitato ai soli ritratti di personaggi famosi (tra cui attori di teatro kabuki e bunraku), ma si è cimentato anche in stampe che riproducono campi di grano, paesaggi, animali (famoso è il suo Gatto nero), composizioni floreali. Usa uno straordinario numero di colori per raggiungere risultati sempre notevoli. Le sue opere sono state esposte nella Biennale Internazionale di stampa di Tōkyō e hanno ricevuto vari premi: alla Mostra Afro-Asiatica del Cairo nel 1957, all'Esposizione Internazionale di Stampe nel 1960 e alla Biennale Internazionale di Lubiana nel 1961. Nel 1963 è stato invitato dalla Fondazione Ford a insegnare nelle università di Washington e dell'Oregon. Ha scritto anche numerosi libri sulle stampe e su famosi grafici.

Media


Non sono presenti media correlati