Questo sito contribuisce alla audience di

Senebier, Jean

naturalista svizzero (Ginevra 1742-1809). Pastore della Chiesa riformata, applicò alle scienze naturali il metodo sperimentale (scrisse L'art d'observer et de faire des expériences, 1775). Si dedicò in particolare allo studio della fotosintesi clorofilliana: dimostrò per primo (1782) che il biossido di carbonio assorbito dalle piante verdi sotto l'azione della luce è da esse accumulato sotto forma di sostanza organica. Oltre a pubblicare numerosi lavori scientifici tradusse in francese le principali opere di L. Spallanzani.

Media


Non sono presenti media correlati